Stagione influenzale alle spalle, decessi record per gli anziani

L’inverno è definitivamente alle spalle e, con esso, anche la stagione influenzale. Una stagione che si è conclusa con segni evidenti e inattesi: l’epidemia degli scorsi mesi ha registrato un tasso di mortalità negli anziani più elevato rispetto alle attese in tutto il vecchio Continente, ma è proprio l’Italia a segnare il record negativo, con un aumento dei decessi del 15 per cento.

Migliora ancora il commercio estero italiano

In riferimento alla parte finale dello scorso anno l’Istat ha comunicato dei dati molto positivi per quanto concerne l’andamento del commercio estero, con incremento per il terzo mese consecutivo sia delle esportazioni che delle importazioni, nella misura rispettivamente pari al 2,3 per cento e del +2,5 per cento su base mensile. Il saldo in termini grezzi è così salito a 5,8 miliardi di euro, invariato – in termini destagionalizzati – rispetto al mese precedente.

Europa, migliorano le indicazioni dai dati PMI

Trading

Pubblicati nel corso degli ultimi giorni, passati apparentemente in secondo piano rispetto ad altre vicende che hanno mediaticamente assunto una maggiore rilevanza, sono stati pubblicati i nuovi dati preliminari sui PMI europei, dalla cui analisi giungono considerazioni complessivamente positive. Il dato composito relativo alla rilevazione del mese di gennaio afferma che, rispetto alle attese degli analisti relative a una modesta accelerazione, si è dovuto far fronte a un rallentamento da 54,4 punti a 54,3 punti: una contrazione che tuttavia non solamente non deve essere assunta in modo negativo, ma deve essere interpretata sotto una luce comunque soddisfacente, tenuto conto che la flessione è ritenuta evidentemente marginale e lascia l’indagine a ridosso dei massimi dal 2011.

Fatturato in flessione per CNH Industrial

CNH Industrial ha comunicato di aver chiuso i primi 9 mesi dell’anno con un fatturato in flessione del 4,6 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, a quota 17 miliardi di euro, un margine operativo industriale a 998 milioni di euro (-3,9 per cento anno su anno) e un risultato netto negativo per 345 milioni di euro. La marginalità mostra un leggero miglioramento al 5,6 per cento rispetto al 5,5 per cento dei primi 9 mesi 2015.

Disoccupazione USA sui livelli del 2007

Secondo gli ultimi dati forniti dall‘employment report a stelle e strisce, l’occupazione americana è cresciuta di 178 mila unità nel corso del mese di novembre e schiaccia così il tasso dei senza lavoro al 4,6 per cento, per un livello che arriva ai minimi da nove anni a questa parte, dall’agosto del 2007. Gli analisti avevano in media previsto con accuratezza l’aumento dei nuovi posti, ma non avevano stimato in maniera così positiva la flessione nella disoccupazione che – di fatti – era mediamente stimata invariata al 4,9 per cento.

Elezioni USA, si profilano nuovi shock all’orizzonte?

La reazione dei mercati all’esito elettorale presidenziali degli Stati Uniti, con conseguente vittoria del candidato repubblicano Donald Trump, è stata violenta e ha scontato in pochi giorni gli effetti macroeconomici della probabile svolta reflazionistica di Washington nei prossimi anni: rialzo di inflazione e crescita generato da tagli di imposte e aumenti di spesa, con incrementi di deficit e debito.

Gli integratori per dimagrire sono davvero efficaci?

integratori-per-dimagrire

Da anni il mondo della pubblicità è parzialmente occupato da spot promozionali legati agli integratori per dimagrire. Ma sai realmente che cosa siano gli integratori? E, soprattutto, quanto sono realmente efficaci questi prodotti?

Cominciamo con il ricordare che gli integratori sono dei particolari alimenti che puntano a fornire dei vantaggi più specifici per la nostra pelle. Tuttavia, non bisogna “esagerare” con il fornir loro dei positivi risvolti. Ovvero, gli integratori possono effettivamente fare bene e darci una mano per il raggiungimento della finalità per cui sono “nati” (ad esempio, dimagrire), ma non devono mai essere intesi come sostituiti di una dieta sana ed equilibrata.

Guida al bonus cultura per i 18enni

Dopo un lungo penare sta prendendo finalmente il via la fase operativa del bonus cultura per i 18 enni. Da giovedì 3 novembre, secondo quanto affermano le ultime indicazioni fornite dal governo questo fine settimana, tutti coloro che hanno 18 anni potranno infatti finalmente ottenere – e iniziare a spendere – il bonus da 500 euro che è stato messo a disposizione per l’acquisto di attività di natura culturale, a patto di essere in possesso delle credenziali ottenibili sul sito internet 18app.italia.it.

Snapchat lancia i suoi occhiali intelligenti

Snapchat ha appena presentato i suoi Spectacles, un paio di occhiali intelligenti, sempre connessi e in grado di registrare dei video. Non sono pertanto una innovativa versione dei Google Glass (dei quali, sostanzialmente, si sono quasi perse le tracce), bensì di un nuovo concetto che, per le sue caratteristiche, sembra essere dedicato quasi esclusivamente a un utilizzo molto social, e che potrebbero essere destinati a conquistare le preferenze di un pubblico particolarmente vasto e affezionato, tendenzialmente giovane.

Apple si rifà il look

Trading

Alla fine, Apple ha deciso di rivedere l’immagine dei propri negozi. Guai ad attendersi una rivoluzione, ma le novità non tarderanno comunque a farsi sentire, a cominciare dal brand: sparirà infatti la parola Store, lasciando agli appassionati il piacere di chiamare i negozi Apple, semplicemente Apple, di fianco al nome della location.