Category Archives: società

Stagione influenzale alle spalle, decessi record per gli anziani

L’inverno è definitivamente alle spalle e, con esso, anche la stagione influenzale. Una stagione che si è conclusa con segni evidenti e inattesi: l’epidemia degli scorsi mesi ha registrato un tasso di mortalità negli anziani più elevato rispetto alle attese in tutto il vecchio Continente, ma è proprio l’Italia a segnare il record negativo, con un aumento dei decessi del 15 per cento.

Disoccupazione USA sui livelli del 2007

Secondo gli ultimi dati forniti dall‘employment report a stelle e strisce, l’occupazione americana è cresciuta di 178 mila unità nel corso del mese di novembre e schiaccia così il tasso dei senza lavoro al 4,6 per cento, per un livello che arriva ai minimi da nove anni a questa parte, dall’agosto del 2007. Gli analisti avevano in media previsto con accuratezza l’aumento dei nuovi posti, ma non avevano stimato in maniera così positiva la flessione nella disoccupazione che – di fatti – era mediamente stimata invariata al 4,9 per cento.

Guida al bonus cultura per i 18enni

Dopo un lungo penare sta prendendo finalmente il via la fase operativa del bonus cultura per i 18 enni. Da giovedì 3 novembre, secondo quanto affermano le ultime indicazioni fornite dal governo questo fine settimana, tutti coloro che hanno 18 anni potranno infatti finalmente ottenere – e iniziare a spendere – il bonus da 500 euro che è stato messo a disposizione per l’acquisto di attività di natura culturale, a patto di essere in possesso delle credenziali ottenibili sul sito internet 18app.italia.it.

Dati contrastanti sul commercio italiano

Sono particolarmente contrastanti i dati relativi ai consumi delle famiglie. Se infatti a maggio le vendite al dettaglio, ricondotte dall’analisi Istat, segnano un piccolo miglioramento rispetto al mese di aprile, con un balzo in avanti dello 0,3 per cento, è altrettanto vero che dal quadro generale comunicato dall’Istituto nazionale di statistica, emergfe una debolezza diffusa, con un calo dell’1,3 per cento rispetto a quanto segnato nel 2015.

Musk punta Solar City e mette in campo 2,8 miliardi di dollari

Nuovi passi in avanti di Elon Musk, il visionario numero 1 di Tesla, nei confronti dei business ecoenergetici. Stando a quanto viene reso noto dalla stampa statunitense, infatti, Elon Musk ha messo sul piatto ben 2,8 miliardi di dollari per poter acquistare la SolarCity, il principale produttore e installatore di pannelli solari negli Stati Uniti. Dunque, non certo un operatore qualsiasi, bensì il leader nordamericano di un mercato in continua espansione.

Chi è il consulente del management (e quanto guadagna)

È una delle professioni più richieste. Ed è anche una di quelle che può fornire le maggiori soddisfazioni in termini di retribuzione, fin dal breve termine. Ma chi è il consulente di Management? Cosa fa? E quanto guadagna?

Il consulente di management è un professionista che proviene dalle università dove è in programma l’insegnamento della materia del management, ovvero ingegneria ed economia. In alternativa, può aver frequentato un master Mba, mentre è minoritaria (ma pur sempre pari al 20-30%) la quota di figure professionali che proviene da altre università, da giurisprudenza fino a filosofia.

Quanto guadagnano gli italiani?

Vi state domandando quanto guadagnano gli italiani? Stando a quanto affermano le ultime statistiche pubblicate dal Ministero dell’Economia sulla base delle dichiarazioni dei redditi del 2014, il reddito medio è stato di 20.320 euro lordi, in leggero aumento rispetto alla media dell’anno precedente, pari invece a 20.070 euro. Ma a calare è il numero delle persone che ha presentato la dichiarazione e che, pertanto, paga le tasse: nella fascia d’età tra i 24 e i 44 anni è scesa del 3%.

Ancora, dallo studio emerge come solo il 4% de i contribuenti guadagna più di 50 mila euro, ma questa piccola parte di contribuenti paga il 35% dell’Irpef totale. Sopra quota 300 mila ci sono invece appena 19.081 persone in tutta la Penisola, per lo 0,09% de l totale. Ancora, un contribuente su quattro, circa 10 milioni, non paga un euro di tasse, grazie alle detrazioni oppure perché guadagna troppo poco.

Come funziona il nuovo canone Rai

Il 2016 porterà in dote (anche) il nuovo canone Rai. Il suo importo sarà fisso e pari a 100 euro, e i contribuenti lo ritroveranno in bolletta elettrica frazionato in ogni pagamento dell’utenza energetica. Un frazionamento che però non vale per la prima fattura, successiva al 1° luglio 2016, dove saranno cumulativamente addebitate tutte le rate scadute nella prima parte dell’anno.

Per poter permettere un congruo allineamento con quanto previsto, l’Autorità per l’energia elettrica ha già informato che provvederà a modificare la bolletta. E così, dal prossimo anno, gli utenti coinvolti dalla novità troveranno in bolletta una distinta indicazione nella fattura.

Disoccupazione in calo, tasso sotto il 12%

lavoro

Stando alle ultime rilevazioni dell’Istat, ad agosto sarebbero stati creati 69mila posti di lavoro in più, ad arricchimento di un contesto nel quale, tuttavia, a crescere sono anche i giovani senza lavoro. La conseguenza è comunque che il tasso dei senza lavoro scende di 0,1 punti percentuali, proseguendo il calo del mese precedente (-0,5%) e attestandosi dunque a quota 11,9 per cento. Nei dodici mesi il tasso di disoccupazione si è ridotto di 0,7 punti e le persone in cerca di lavoro sono diminuite di 162mila unità.

Come cambiano le tasse sulla casa

Tasse sulla casa

Il progetto della Local Tax, che dal 2016 sostituirà probabilmente Imu e Tasi, è ancora in embrione. Tuttavia, sembra quasi certa la necessità di rivedere ancora una volta le tasse sulle proprietà immobiliari degli italiani, cogliendo l’occasione di accorpare gli altri tributi comunali in un’unica imposta, fornendo magari un assetto più duraturo alla fiscalità locale e alla tassazione sugli immobili, prima che l’entusiasmo iniziale sia destinato a perdere peso.