Guida al bonus cultura per i 18enni

Dopo un lungo penare sta prendendo finalmente il via la fase operativa del bonus cultura per i 18 enni. Da giovedì 3 novembre, secondo quanto affermano le ultime indicazioni fornite dal governo questo fine settimana, tutti coloro che hanno 18 anni potranno infatti finalmente ottenere – e iniziare a spendere – il bonus da 500 euro che è stato messo a disposizione per l’acquisto di attività di natura culturale, a patto di essere in possesso delle credenziali ottenibili sul sito internet 18app.italia.it.

Dunque, passati questi giorni festivi, da giovedì è finalmente possibile visionare le offerte e scaricare i primi buoni spesa. Chi ha compiuto 18 anni nel 2016 potrà pertanto iniziare a consumare i suoi 500 euro, anche se non vi è alcune fretta sostanziale: per poter fare shopping si ha infatti tempo fino al prossimo 31 dicembre 2017, e non è nemmeno detto che attendere non convenga, visto e considerato che molti operatori non hanno ancora offerto i propri servizi, ma potrebbero farlo presto. Semmai, la cosa realmente importante è cercare di richiedere la Spid (cioè, l’identità digitale) entro e non oltre il 31 gennaio 2017.

E chi compie invece gli anni nel 2017? Per costoro, la proroga contenuta nella legge di Bilancio all’attuale esame del Parlamento ha confermato il bonus el e modalità di utilizzo, che dovrebbero dunque rimanere sostanzialmente identiche. In sintesi, una volta che il giovane avrà effettuato il login sul sito sopra indicato, mediante Spid, sarà possibile utilizzare un borsellino elettronico del valore nominale da 500 euro, da utilizzare per poter acquistare servizi tra quelli che sono stati offerti dai gestori registrati.

In tal proposito, ricordiamo come attualmente l’elenco degli operatori presenti non sia lunghissimo, ma siano comunque già presenti alcuni circuiti internazionali di cinema (Uci Cinemas e The Space) e alcuni teatri gestiti dalle fondazioni statali, come La Scala di Milano, il teatro dell’Opera di Roma.

Ricordiamo infine che i buoni sono validi anche per l’acquisto di libri, compresi quelli scolastici, ma sono escluse le rivistes, i dvd e i cd. Dopo aver selezionato l’evento, il buono potrà essere stampato su carta, oppure potrà essere scaricato il Qr code su smartphone, con il quale sarà possibile recarsi alla cassa. Il buono sarà scalato dal controvalore del proprio borsellino solamente dopo aver fruito lo spettacolo, o dopo aver effettuato l’acquisto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *